{{ content.logo.text }}

  • {{searchSuggestions.title}}
{{item.title}}

Abstract

PANORAMICA

Tra le rinnovabili, l’energia eolica sta registrando una diffusione sempre maggiore in tutto il mondo. Il mercato dell’energia eolica ha vissuto una crescita esponenziale negli ultimi decenni, al punto che ogni anno vengono installate migliaia di turbine eoliche in tutto il pianeta. Secondo le previsioni, questa tendenza è destinata a continuare per molti anni in futuro, motivo per cui l’energia eolica rimarrà tra le principali fonti di generazione rinnovabile a livello globale, fornendo al mondo energia sicura, affidabile, sostenibile e conveniente.

Alla luce di questo scenario, la ricerca finalizzata ad avere turbine eoliche sempre più efficienti e competitive si rivela di primaria importanza. Enel Green Power è alla ricerca di soluzioni tecniche innovative per aumentare la lunghezza delle pale delle turbine eoliche, con un conseguente incremento della produzione annuale di energia.

Descrizione

SCENARIO

Il mercato dell’energia eolica ha vissuto una crescita esponenziale negli ultimi decenni, al punto che ogni anno vengono installate migliaia di turbine eoliche in tutto il mondo. Secondo le previsioni questa tendenza è destinata a continuare per molti anni in futuro, motivo per cui l’energia eolica rimarrà tra le principali fonti di generazione rinnovabile a livello globale, fornendo al pianeta energia sicura, affidabile, sostenibile e conveniente.

 

BACKGROUND

I generatori delle turbine eoliche sono progettati per sostenere carichi specifici a seconda del modello. In alcune circostanze, tuttavia, esiste un margine tra i carichi specifici del sito in cui la turbina eolica è installata e i carichi indicati per il modello. Questa differenza permette di incrementare la produzione degli aerogeneratori, sempre rimanendo nell’ambito dei carichi per cui sono stati progettati. Una delle tecniche impiegate per aumentare la produzione annuale di energia (AEP, Annual Energy Production) di una turbina eolica è quella di ampliare il diametro del rotore (re-blading) per generare più energia. Questa strategia, utile per aumentare la AEP dei parchi eolici, si basa sulla sostituzione delle pale esistenti con pale più lunghe. Il re-blading però comporta alcuni inconvenienti, tra cui il costo elevato, la difficile gestione dello smaltimento delle pale sostituite, la considerevole quantità di lavori necessari e, non da ultimo, l’aumento in termine di tonnellate dei materiali compositi da utilizzare. Negli ultimi anni, Enel Green Power ha analizzato diverse opzioni per allungare le pale eoliche.

 

LA CHALLENGE

Enel Green Power è alla ricerca di un partner in grado di sviluppare una soluzione per aumentare la lunghezza delle pale installate, fissando un’estensione alla punta della pala, oppure attraverso altre soluzioni che possano contribuire ad ampliare il diametro del rotore e di conseguenza a incrementare la AEP.

 

REQUISITI DELLA SOLUZIONE

Le soluzioni inviate dovranno rispettare i seguenti requisiti:

  • Estensione della punta fissata/collegata alla pala originale, senza bisogno di sostituzione;
  • Estensione ≥ 1 metro;
  • Livello di maturità tecnologica ≥ 6;
  • Pronte a essere installate entro 6 mesi;
  • Costo ≤ 200.000 € per turbina eolica;
  • Capacità del generatore delle turbine eoliche (WTG, Wind turbine generator) ≥ 600 kW.

Inoltre, la soluzione dovrebbe:

  • Essere applicabile in tutto il mondo, nei Paesi in cui opera EGP (https://www.enelgreenpower.com/it/paesi);
  • Essere caratterizzata da un tempo di installazione inferiore a 1 settimana per WTG;
  • Permettere l’installazione dell’estensione della punta senza necessità di smontare le pale;
  • Possedere una dichiarazione di conformità rilasciata da un organismo di certificazione (come DNV, UL, SGS, ecc.);
  • Essere già brevettata.

 

CONTENUTI DEL PROGETTO

La proposta inviata dovrà contenere due parti:

1. Una proposta di collaborazione, che includa:

a. Una descrizione dettagliata della soluzione proposta, che includa (ma non si limiti a):

  • Metodo e/o tecnica adottati per l’estensione della punta della pala, indicando il tempo di installazione;
  • Vantaggi e punti deboli della soluzione proposta;
  • Dettaglio dei materiali utilizzati nel processo, evidenziando le soluzioni circolari e/o sostenibili;
  • Costi di manutenzione stimati, se presenti;
  • Analisi del carico meccanico della turbina eolica su cui è installata l’estensione della punta della pala;
  • Lista delle modifiche al sistema di controllo del WTG, se presenti;
  • Lista dei modelli di WTG su cui è possibile applicare la soluzione;
  • Analisi economica con le indicazioni dei costi per la fornitura della soluzione e la dimostrazione calcolata dell’aumento della AEP;

b. Prove dell’esperienza nell’estensione della punta delle pale eoliche, se presente, allegando prototipi, ecc.;

c. Dati, casi di studio, brevetti e riferimenti di pubblicazioni accademiche o altri materiali aggiuntivi in sostegno alla soluzione proposta.

 

2. Informazioni generali del partecipante, tra cui:

a. La principale persona di contatto per questa challenge (compresi numero di telefono e indirizzo email).

b. Nome e indirizzo dell’organizzazione/azienda/università (compreso il sito internet, se disponibile).

 

(NOTA: Nella maggior parte delle challenge ai partecipanti non è concesso inserire informazioni di contatto personali; al contrario, nelle challenge eRFP, ciò è invece richiesto.)

[NOTA: Saranno considerate unicamente le proposte inviate da partecipanti che possono collaborare come partner.]

 

SDG

Questa challenge contribuisce al raggiungimento dei seguenti Obiettivi di sviluppo sostenibile (SDG, Sustainable Development Goals) per trasformare il nostro pianeta:

  • SDG 7: Energia pulita e accessibile;
  • SDG 9: Imprese, Innovazione e Infrastrutture.
{{item.title}}

Regole della Challenge

Tutti i partecipanti sono invitati a leggere attentamente la challenge e il Regolamento di questa challenge (consultare la sezione Allegati qui sotto) prima di inviare una soluzione.

Inviando una soluzione si accettano automaticamente il Regolamento allegato e i Termini di utilizzo di questa piattaforma.

 

AMMISSIBILITÀ

A eccezione delle persone coinvolte nell’organizzazione e nella gestione della CHALLENGE OPEN INNOVABILITY® e i/le loro coniugi, partner e parenti fino al quarto grado, secondo quanto stabilito dalla legge italiana, le proposte possono essere inviate da tutti i dipendenti che lavorano nelle entità giuridiche appartenenti al perimetro di Enel Green Power e Thermal Generation in tutto il mondo.

Fatto salvo l'articolo 5.5 dei Termini di utilizzo, l'obbligo di concedere i diritti di proprietà intellettuale stabiliti in questo articolo non si applica se la soluzione vincitrice è proposta da un dipendente di una società Enel, a meno che il dipendente sia il proprietario della soluzione secondo la legge nazionale pertinente.

I partecipanti devono descrivere la soluzione in inglese in maniera chiara. Se necessario, c’è la possibilità di allegare documenti (massimo 5 file, 25 MB dimensione totale).

Saranno accettate le proposte inviate entro il 6 luglio 2022, data dopo la quale inizierà la fase di valutazione.

 

CHALLENGE, PREMIO, DIRITTI DI PROPRIETÀ INTELLETTUALE

Questa è una challenge “electronic request for partners” (eRFP); il partecipante dovrà inviare una proposta scritta che sarà valutata da Enel con l’obiettivo di stabilire una possibile collaborazione.

 

TERMINE

Le soluzioni proposte per questa challenge devono pervenire entro le 23:59 (CET) del 6 luglio 2022.

Le proposte ricevute oltre tale termine non saranno prese in considerazione.

Il regolamento specifico si può trovare nel CSA allegato in fondo a questa pagina.

Regolamento

eRFP Challenge-Specific Agreement

PDF (0.11MB) Scarica

Che cosa accade dopo?

Enel valuterà le soluzioni presentate sulla base dei seguenti criteri:

  • Fattibilità scientifica e tecnica complessiva della soluzione proposta;
  • Potenziale economico (per esempio costo totale di proprietà);
  • Potenziale commerciale per Enel;
  • Novità e creatività;
  • Potenziale di brevettabilità (ossia che la tecnologia sia nuova o tutelabile);
  • Capacità ed esperienza dell’utente;
  • Realismo della soluzione proposta;
  • Livello di maturità della proposta.

Nel caso in cui il premio preveda una “Collaborazione con Enel”, quando una o più soluzioni adatte saranno state selezionate, Enel si riserva la possibilità di iniziare una collaborazione che comprenda, a titolo di esempio, le seguenti attività, tutte o solo in parte:

  • Esecuzione del test;
  • Produzione di prototipi (se si tratta di macchinari);
  • Installazione e collaudo in sito;
  • Follow up e monitoraggio dell’applicazione dell’idea proposta.

I partecipanti riceveranno un feedback al termine della valutazione.

In caso di successo, un rappresentante di Enel si metterà in contatto con i vincitori per discutere i passi successivi.

Il premio finale per questa challenge è subordinato al positivo completamento del processo di verifica, che include l’accettazione del Challenge-Specific Agreement (CSA) che costituisce il regolamento per questa challenge.

Il processo di verifica prevede che il partecipante invii: affidavit firmato (in base al CSA), esonero di responsabilità del committente (se applicabile), conferma di identità e questionario di analisi della controparte (CAQ, Counterparty Analysis Questionnaire).

 

RIGUARDO A INNOCENTIVE

InnoCentive collabora con Enel nell’organizzazione di questa challenge.

InnoCentive è il marketplace globale dell'innovazione dove le menti più creative risolvono alcuni dei problemi più importanti del pianeta per premi in denaro fino a 1 milione di dollari. Organizzazioni commerciali, governative e umanitarie collaborano con InnoCentive per risolvere problemi che possono avere un grande impatto sull'umanità, in aree che vanno dall'ambiente ai progressi medici.

 

RIGUARDO A ENEL

Enel è una multinazionale dell’energia e uno dei principali operatori integrati di energia elettrica e gas al mondo. Enel opera in più di 30 Paesi su cinque continenti, generando energia grazie a una capacità installata totale di oltre 89 GW, vendendo gas e distribuendo elettricità attraverso una rete lunga circa 2,2 milioni di chilometri.

Con quasi 75 milioni di utenti finali in tutto il mondo, Enel può vantare la più grande base di clienti tra i competitor europei: siamo una delle maggiori aziende energetiche in Europa per capacità installata.

Del Gruppo Enel fanno parte circa 66.000 persone da tutto il mondo, impegnate a lavorare in sinergia per uno stesso obiettivo. Siamo Open Power, e il nostro scopo è fornire soluzioni ad alcune delle maggiori sfide che il mondo deve affrontare. Per ottenere questo risultato adottiamo una nuova filosofia che combina l’attenzione alla sostenibilità e le migliori innovazioni.

Enel si dedica alla creazione di soluzioni innovative in grado di soddisfare le esigenze in continua evoluzione della società. Grazie alla propria piattaforma di crowdsourcing openinnovability.com, l’azienda mette in contatto le persone e le idee da tutto il mondo, invitando chiunque a proporre progetti e soluzioni di innovazione sostenibile che contribuiscano allo sviluppo delle comunità locali.

Enel è anche impegnata a fornire il proprio contributo per il raggiungimento di 4 dei 17 Obiettivi di sviluppo sostenibile (SDG, Sustainable Development Goals) delle Nazioni Unite:

7 - Energia pulita e accessibile

9 - Costruire infrastrutture resilienti, promuovere un’industrializzazione inclusiva e sostenibile e favorire l’innovazione

11 - Rendere le città e gli insediamenti umani inclusivi, sicuri, resilienti e sostenibili

13 - Lotta contro il cambiamento climatico

Enel Green Power è l’azienda del Gruppo Enel che si dedica allo sviluppo e alla gestione di impianti di generazione di energia rinnovabile, con una presenza globale in 27 Paesi tra l’Europa, le Americhe, l’Asia, l’Africa e l’Oceania. Enel Green Power è leader mondiale nel settore dell’energia sostenibile e gestisce oltre 1.200 impianti, per una capacità totale di 54 GW, in un mix di generazione che comprende l’eolico, il solare, il geotermico e l’idroelettrico, oltre a essere all’avanguardia nell’integrazione di tecnologie innovative all’interno degli impianti di energia rinnovabile. Enel Green Power è un partner strategico che permette alla comunità, alle aziende e agli utenti finali di progredire verso un modo di vivere sostenibile, promuovendo il passaggio a una società decarbonizzata e contribuendo attivamente allo sviluppo e al benessere delle tante zone geografiche in cui opera.

Enel Green Power applica il modello di Creazione di valore condiviso (CSV, Creating Shared Value), che permette di trovare nuove opportunità di business attraverso la risoluzione di problemi sociali e propone una sinergia tra competitività e creazione di valore sostenibile sul lungo periodo. Grazie al lavoro di ricerca, all’innovazione tecnologica, all’eccellenza operativa riconosciuta a livello internazionale e all’instancabile impegno dei lavoratori, Enel Green Power guarda verso il futuro con la piena consapevolezza del proprio potenziale di crescita, in termini sia di capacità supplementare sia di performance operative.

Enel Green Power investe nelle nuove tecnologie per aumentare la flessibilità e le performance; è il caso, per esempio, della combinazione di tecnologie e fonti in uno stesso impianto (ibridazione), dell’integrazione tra le rinnovabili e altri settori (agrivoltaico, edifici green, nuovi materiali, ecc.) e della la ricerca per dare un nuovo ruolo ai componenti degli impianti una volta che abbiano concluso il loro ciclo di vita. Tutti questi progetti vengono sviluppati nell’ottica della sostenibilità e dell’economia circolare.

Grazie alla propria esperienza internazionale, Enel Green Power è anche impegnata nello sviluppo di progetti su misura, per offrire alle aziende le soluzioni migliori per l’energia generata da fonti rinnovabili. Progetti di energia pulita e sostenibile, costi competitivi e soluzioni ad hoc sono i principali vantaggi di un PPA (Power Purchase Agreement), ossia uno strumento in grado di costruire partnership solide e durature con i clienti commerciali e industriali.

Enel Green Power è inoltre uno dei membri fondatori della RES4Africa Foundation, un’associazione nata nel 2012 per promuovere l’energia rinnovabile e diffondere le competenze nel continente africano.

Allegati

eRFP Challenge-Specific Agreement

PDF (0.11MB) Scarica

Contattaci

{{content.helpText}}
{{content.helpText}}
{{content.errorMessage}}
{{content.helpText}}
{{content.helpText}}
{{content.errorMessage}}
{{content.helpText}}
{{content.helpText}}
{{content.errorMessage}}
{{ (returnValue && returnValue.label) ? returnValue.label : returnValue }}
Scegli un'opzione
{{value.length}}/{{content.max}}
{{content.errorMessage}}
{{content.helpText}}
{{formError.errorMessage}}